aumenta contrasto colori rimpicciolisci testo ingrandisci testo fai di Prosenectute.org la tua home page
          Ticinonews RSS - Ultime notizie Ticino:   NEWS  23/04 19:20 - Un diavolo punitore nel cuore di Lugano   NEWS  23/04 19:20 - Lega, la calma prima della tempesta?   NEWS  23/04 16:02 - Incidente a Stabio   NEWS  23/04 15:15 - Abolito il venerdì sera a Bellinzona   NEWS  23/04 14:41 - Gli allievi di Barbengo granconsiglieri per un giorno   NEWS  23/04 14:28 - Bambino cade al castello   NEWS  23/04 14:10 - Ecco a voi, la Stabio-Como   NEWS  23/04 13:25 - Respinto il magnaccia bulgaro   NEWS  23/04 12:56 - Donna investita a Chiasso    NEWS  23/04 12:28 - "UNIA non entrerà mai a casa mia!"   NEWS  23/04 08:45 - "Altro che rinvio, vogliamo votare sul TrenHotel!"   NEWS  23/04 08:19 - L'UDC deposita "Prima i nostri"   NEWS  23/04 08:02 - Diventare ricco grazie a Sebalter   NEWS  23/04 07:36 - Investì un anziano in autostrada, condannato   NEWS  23/04 06:56 - Bellinzona: blocca la strada e chiede soldi   NEWS  23/04 06:46 - 10 clandestini fermati e condotti a Chiasso   NEWS  23/04 06:32 - Fermati 4 Rambo in Valle Onsernone   NEWS  23/04 06:19 - Foletti riconfermato capogruppo   NEWS  22/04 20:39 - I socialisti: "Valentina Item si dimetta"   NEWS  22/04 20:05 - Luganese: zio in carcere per gli abusi sul nipotino 
Tema: "Pasti a domicilio"
I pasti a domicilio



Pro Senectute Ticino e Moesano, da oltre un quarto di secolo, gestisce, in Ticino, il servizio di distribuzione pasti caldi a domicilio; il servizio, nato su iniziativa della Fondazione medesima è diventato poi servizio d'appoggio sussidiato dal Dipartimento Sanità e Socialità (DSS).

Nei paesi occidentali la malnutrizione, intesa come errata nutrizione  e non certamente come carenza di nutrizione, è un rischio, e di misura elevata, riservato in prevalenza alla popolazione anziana che vive al proprio domicilio.
Il 4/5% circa degli anziani che vivono al proprio domicilio si nutre inadeguatamente, questa percentuale si eleva in modo esponenziale laddove vengono analizzati gli anziani al momento di un loro ricovero in ospedale.

Un recente studio eseguito nell'ambito di un Ospedale Regionale del Canton Ticino ha evidenziato come, dal 20 al 60% di una popolazione anziana senza apparenti malattie debilitanti, al momento dell'ospedalizzazione presenti più o meno gravi segni di denutrizione.

E' noto come il basso livello socio-economico, l'isolamento sociale, le malattie depressive, sensoriali, dentali, le inabilità, particolarmente diffuse nella popolazione anziana, rappresentino gravi fattori di rischio per la malnutrizione.
Ecco perchè Pro Senectute Ticino e Moesano, nella assoluta e ferma convinzione che una sana ed equilibrata alimentazione sia, per le persone anziane, un importante fattore di benessere, della conservazione di una migliore autonomia, della prevenzione di molte malattie, ha pensato ad un servizio di distribuzione di pasti caldi al domicilio delle persone anziane.




In collaborazione con dietisti e medici geriatri, ha studiato delle diete assai equilibrate che permettono all'anziano di contare su un'alimentazione sana e variata.
Il servizio di distribuzione dei pasti caldi a domicilio era riservato, all'inizio, alla sola popolazione anziana. Successivamente, diventando servizio d'appoggio cantonale, esso è stato esteso anche alle persone che beneficiano di una prestazione AI nonchè alle persone temporaneamente inabili, a seguito di malattia o infortunio, ed ai loro familiari. L'ammissione al servizio per questa categoria è subordinata alla presentazione di un certificato medico.

Tutte le procedure del servizio, dall'acquisto e conservazione delle materie prima, alla preparazione delle pietanze, alla confezione fino alla distribuzione rispettano sia le disposizioni della Legge federale sulle derrate alimentari e gli oggetti d'uso del 9 ottobre 1992, sia delle Ordinanze del 1 ° marzo 1995 e del 26 giugno 1995 come pure il manuale di controllo autonomo elaborato nel 1997 da un gruppo di lavoro istituito da Pro Senectute Svizzera e coordinato dal Dottor Marco Jermini, allora membro del Consiglio di Fondazione di Pro Senectute Ticino e Moesano.

Il servizio distribuisce il pasto caldo tutti i giorni feriali, sono quindi escluse le domeniche e le giornate festive infrasettimanali; tuttavia per il consumo in quei giorni distribuiamo, su richiesta, dei pasti, cosiddetti, in atmosfera protettiva. Questi pasti, che si conservano per almeno 14 giorni in un normale frigorifero domestico, possono essere riscaldati con molta facilità, seguendo le istruzioni riportate sull'involucro.
Su ogni confezione è indicato il contenuto e la data di scadenza.

Esiste la più assoluta libertà di consumo: ogni utente può richiedere un solo pasto oppure 365 pasti all'anno, mediante un sistema di prenotazioni settimanale molto semplice.

Le tariffe, concordate con l'Amministrazione cantonale, tengono conto della situazione economico-patrimoniale di ogni utente e variano da un minimo di 11.00 fino ad massimo di 18.00 per pasto, tutto compreso.


Per attivare il servizio o per ulteriori informazioni 
Segretariato di Pro Senectute Ticino e Moesano
Via Vanoni 8/10
6900 Lugano

Telefono: 091 912 17 17

Altri articoli riguardanti "Pasti a domicilio":

Il servizio pasti a domicilio, regolamento (11-11-2008)

Tariffe servizio pasti (07-03-2008)


Visualizza tutti gli articoli riguardanti "Pasti a domicilio".
HOME PAGE  |  CHI SIAMO  |  OPPORTUNITÀ CON NOI  |  LINKS  |  CONTATTACIP.IVA 00000000000  |  CREDITS